Francesca Pagnanelli

professore associato
Biografia
Laurea in Chimica Industriale (Università Sapienza, 1999). Dottorato di Ricerca in Processi Chimici e Industriali (Facoltà di Ingegneria Sapienza, 2003). Ricercatore di Teoria dello Sviluppo dei Processi Chimici (Dipartimento Chimica Sapienza, 2004). Professore Associato di Teoria dello Sviluppo dei Processi Chimici (Dipartimento Chimica Sapienza, 2012). Afferisce ai Consigli di Area Didattica di Chimica Industriale e di Nanotecnologie Industriali. E’ membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ingegneria Chimica. E’ Direttrice del Centro di Ricerca interuniversitario HIGH TECH RECYCLING. E’ socia fondatrice dello Spin-Off universitario Eco-Recycling. E’ autrice di oltre 90 lavori pubblicati su riviste internazionali (ISI), 4 brevetti europei, 6 capitoli di libri e oltre 60 pubblicazioni su atti di congressi con editore. E’ responsabile di UO nei seguenti progetti europei: LIFELIBAT e MEWLIFE cofinanziati dal programma europeo LIFE+ e CROCODILE nel programma H2020 E' stata responsabile di unità operativa nei progetti Hydroweee ed Hydroweee DEMO (FPVII) e nel progetto PHOTOLIFE (call LIFE). E’ stata responsabile scientifico per i progetti Photorec (regione Lazio); Alghe Energetiche (Ministero Ambiente); Recupero e riciclaggio di valori metallici pregiati da dispositivi di carica di orologi da polso (FILAS).
Ricerca
Area: 
Chimica industriale
Ricerca: 
L’attività scientifica riguarda in modo prevalente lo studio dei fenomeni chimici e fisici coinvolti in processi caratterizzati dall’interazione e il trasferimento di specie metalliche tra sistemi acquosi e matrici solide, quali adsorbimento di metalli su matrici biologiche (bioadsorbimento), decontaminazione di suoli da metalli, lisciviazione di metalli da minerali e frazioni di rifiuti, sintesi di nanoparticelle di metalli, ossidi e sali. La ricerca è stata caratterizzata dall’applicazione delle metodologie tipiche dell’ingegneria chimica in settori innovativi sia biotecnologici che chimici. Le attività sono state finalizzate alla caratterizzazione ed allo sviluppo di processi innovativi con particolare attenzione agli aspetti energetici, economici ed ambientali mediante valorizzazione di scarti e rifiuti come materie prime secondarie.
Pubblicazioni: 
Didattica

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma