Maria Rosa Festa

professore associato
Biografia
Nel gennaio del 2000 è risultata idonea nella valutazione comparativa per professore associato del settore della Chimica Analitica (C01 A) bandita dall’Università dell’Insubria (Como) con un lusinghiero giudizio. In seguito a tale idoneità è stata chiamata all’Università “La Sapienza” di Roma ed ha preso servizio il 1° novembre 2000, come professore associato a ricoprire la cattedra di Lab. di Chimica Analitica (V corso). Dopo i prescritti tre anni ha ottenuto la conferma in ruolo con decorrenza 1 novembre 2003. Con tale qualifica presta attualmente servizio presso la Facoltà di Scienze MFN dell'Università "La Sapienza" di Roma. Oltre al compito didattico citato, la Prof. Festa, dall'anno acc. 2001 – 02 a tutt'oggi ha tenuto anche l’affidamento a titolo gratuito del corso di Laboratorio di Chimica Analitica (Applicata) e dall'anno acc. 2003-2004 anche il corso di Laboratorio di Chimica Analitica 3 per gli studenti della laurea triennale. Accanto all’attività didattica tradizionale, la Prof.ssa Festa ha fatto parte del collegio dei docenti del corso di perfezionamento in “Controllo di qualità, certificazione, referenziazione analitica” svolgendo anche numerose lezioni ed esercitazioni. Dall’anno acc. 2001-2002 fa parte del consiglio didattico scientifico del Master “Analisi Chimiche e Controllo di Qualità” istituito presso il dipartimento di Chimica della Facoltà di Scienze MFN dell’Università di Roma “La Sapienza”.Da Novembre 2011 ricopre la carica di Direttore. Ha svolto e svolge in tale corso lezioni, esercitazioni e attività di coordinamento didattico. Fa parte del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in “Chimica Analitica dei sistemi reali” della Facoltà di Scienze MFN dell’Università di Roma “ La Sapienza”. E’ stata sotto questo aspetto anche “Tutore” di un dottorato di ricerca in Scienze Chimiche per un curriculum in Chimica analitica. Durante questo periodo è stata impegnata oltre che per le lezioni, anche per esercitazioni numeriche e di laboratorio e per opera di tutoraggio nei confronti degli studenti. Ha collaborato nello svolgimento di numerose tesi di laurea sia in Molise, che a Roma. In particolare per gli anni acc. 2000/2001 e 2001/2002 ha anche ricevuto il premio di incentivazione didattica dalla Facoltà di Scienze MFN. Dal 2008 fa parte del colleggio dei revisori per il MIUR per il settore sientifico disciplinare C01A. Nel trienni 2007-2010 e 2010-2013 è stata eletta nel direttivo della Sezione Lazio della Società Chimica Italiana. Insieme ad una raccolta didattica di semplici esercitazioni per studenti su analisi di alimenti, la valutazione delle normative ufficiali, connesse con opportuni metodi di analisi di alimenti, ha permesso di realizzare un testo frutto di un'indagine critica completa che affronta i più importanti problemi che si incontrano nelle analisi degli oli e dei grassi. Un impegno didattico notevole è costituito dalla realizzazione del testo "Laboratorio di Chimica Analitica Quantitativa" che accoppia a note tipiche di laboratorio, le necessarie osservazioni critiche sullo svolgimento dell'analisi ed un gran numero di esercizi. Il testo si compone di una parte orientata verso l'analisi tradizionale e di un'altra verso la strumentale. In entrambe, oltre al resto, compaiono e sono illustrate applicazioni che hanno ricadute anche nel campo dell'analisi degli alimenti (latte, farine) o in quello dell'inquinamento (COD). E' autrice di oltre 70 lavori a stampa su riviste intrnazionali. Oltre 80 comunicazioni a congressi di rilevanza internazionale.Testi scientifici e monografie anche a contenuto didattico.
Curriculum: 
Ricerca
Area: 
Chimica analitica
Responsabile delle linee di ricerca:
Didattica