Fabrizio Vetica

ricercatore
Biografia
Fabrizio Vetica è nato a Roma nel 1991. Laureato in Chimica Organica e Biomolecolare con lode nel 2015 presso la Sapienza Università di Roma. Ha lavorato su reazioni domino da catalisi organometallica e organocatalisi asimmetrica, nonché alla sintesi totale di antitumorali. Nel 2016 si è trasferito in Germania dove ha completato il Dottorato di Ricerca in Chimica Organica cum laude sotto la supervisione del Prof. Dieter Enders. Il suo lavoro di dottorato si è focalizzato sullo sviluppo di reazioni domino stereoselettive organocatalitiche per la sintesi di composti eterociclici. Successivamente, ha lavorato come Teamleder R&D presso la BASF SE a Ludwigshafen (Germania) studiando catalisi eterogenea in flow. Rientrato in Italia nel 2019, è entrato all'ISOF-CNR di Bologna con un iniziale contratto con l'azienda spin-off Lipinutragen e successivamente vincendo un Assegno di Ricerca. I temi di ricerca svolti durante questo periodo hanno riguardato la chimica radicalica in condizioni biomimetiche e identificazione di biomarcatori. Dal 2020 è Ricercatore a tempo determinato di tipo A in Chimica Organica (CHIM/06) presso il Dipartimento di Chimica della Sapienza Università di Roma. A partire dal A.A. 2020/2021 è titolare del corso di Chimica Organica per i CdL di Scienze Ambientali e Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali. Dal 2020 fa parte del Editorial Board per la rivista Symmetry (MDPI) come Topic Editor. Opera da peer reviewer per Thieme, MDPI e Royal Society of Chemistry. Autore di 17 pubblicazioni su riviste internazionali (3 come corresponding author, 11 come primo autore), 1 capitolo di libro e una monografia. h-index = 8; 324 citazioni (WOS/Scopus, 22/06/2021).
Curriculum: 
Ricerca
Area: 
Chimica organica
Ricerca: 
- Applicazione di piccole molecole organiche otticamente pure, di origine naturale o sintetica, come catalizzatori in fase omogenea/eterogenea nella sintesi stereoselettiva di composti organici, prevalentemente eterociclici, per possibili applicazioni nella chimica farmaceutica, della salute e in altri ambiti. Particolare enfasi è rivolta verso l’ottimizzazione di processi sintetici multi-step condotti nello stesso ambiente di reazione utilizzando reazioni domino/one-pot. Queste procedure, infatti, semplificano notevolmente le metodologie sintetiche, riducendo il numero di passaggi intermedi di work-up/purificazione, risultando in un minor impatto ambientale ed ottimizzando i costi della sintesi. In questi studi, l’attenzione è anche rivolta alla atom-economy e alla definizione degli aspetti meccanicistici. - Elettrosintesi organica - Sintesi stereoselettiva mediante uso di catalizzatori organometallici
Pubblicazioni: 
Didattica
Ricevimento studenti: 
Martedì e Giovedì, dalle 12 alle 13. Si chiede agli studenti di contattare il docente per appuntamento, anche durante gli orari di ricevimento.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma