Roberto Dragone

CNR-ISMN
Biografia
Ricercatore dell’Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati (ISMN) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). Inizia la sua attività professionale nel campo della ricerca industriale presso l'industria farmaceutica (Serono spa). Dal 1995 la sua attività di ricerca nel campo della Chimica dell’ambiente e degli Alimenti al ISMN-CNR riguarda la progettazione, sviluppo e applicazione di biosensori a cellule ed enzima, nonché la sintesi e caratterizzazione chimico-fisica dei materiali, ai fini della tutela dell’ambiente e della salute. E' responsabile del modulo CNR "Aspetti chimico-fisici dei processi fondamentali e reattività per la chimica sostenibile" presso il Dipartimento di Chimica della Sapienza Università di Roma. Coordina il Cluster Tecnologico di progetti finanziati con le piccole/medie imprese. Docente di Chimica Generale ed Inorganica (2011-12 e 2012-13) per il corso di laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali, ICPAL-Roma, è docente relatore esterno di tesi di laurea e dottorato (supervisore di tesi in Chimica, Farmacia, e Scienze Biologiche, Biotecnologie). E 'stato membro di diverse commissioni di esame di corsi universitari (Chimica, Scienze Ambientali, Biotecnologie, Scienze Applicate ai Beni Culturali) presso la Sapienza. E' membro del Collegio di Dottorato in Scienze delle produzioni Vegetali e Animali (Università della Tuscia) e in Biotecnologie degli Alimenti (Università del Molise). E’ autore di 3 brevetti internazionali, più di 50 pubblicazioni scientifiche ed 1 libro.
Ricerca
Area: 
Chimica analitica