Chimica industriale

  • PROGRAMMA DEL CORSO GESTIONE DEL RISCHIO CHIMICO Classificazione ed etichettatura R. n. 1272/2008 Classification Labelling Packaging-CLP. Globally Harmonized System-GHS. Regolamento CE n. 1907/2006-REACH; Regolamento (UE) n. 453/2010. Scheda di sicurezza.Struttura e analisi critica della scheda di...
  • This is an intermediate level (B1) English Course for students of chemistry and industrial chemistry. The B1 Level according to the Common European Frame of Reference for Languages (CEFR) refers to independent users of language, those who can communicate without great effort, at least within...
  • vedere programma completo pdf
  • TRASPORTO E DESTINO DEGLI INQUINANTI NEI SUOLI E SOTTOSUOLI. Fonti di inquinamento dei suoli e delle falde acquifere. Classificazione degli inquinanti. Fasi liquide non acquose (NAPL). Metodologie di campionamento nella zona satura e insatura. Meccanismi di interazione tra contaminanti e suoli/...
  • Strutture cristalline. Il legame nei solidi. Cristallografia e tecniche di diffrazione. Difetti nei cristalli, non-stechiometria e soluzioni solide. Interpretazione di diagrammi di fase. Propietà elettriche dei solidi. Proprietà magnetiche ed ottiche dei solidi. Metodi di sintesi di solidi....
  • In allegato
  • Vedere file pdf del programma completo
  • Obiettivi formativi Come è noto le Biotrasformazioni Industriali trovano applicazioni in molti settori della bioindustria e stanno introducendo piattaforme tecnologiche in tutte le fasi di produzione, con tutti vantaggi di un "processo biologico": minor o assente produzione di scarti,...
  • .
  • Il Programma del corso prevede una parte teorica breve sulla diffrazione a raggi X su sistemi liquidi, amorfi e a bassa cristallinità; una parte sperimentale di Laboratorio con misure a raggi x sui sistemi di cui sopra , elaborazione dati fino all'ottenimento della funzione di struttura e...
  • Introduzione alla chimica analitica. Richiami sulle soluzioni Equilibri in fase omogenea ed eterogenea. Soluzioni acquose di elettroliti. Attività e concentrazione, forza ionica e coefficiente di attività. Impostazione equazioni di bilancio di massa ed elettroneutralità. Acidi e basi: calcolo...
  • Introduzione. La Chimica Organica e i composti organici. Alcani e Cicloalcani. Stereochimica. Alcheni. Alogenuri Alchilici. Reazioni di sostituzione nucleofila e beta-eliminazione. Alcoli. Tioli. Alchini. Eteri, Solfuri, Epossidi. Aldeidi e Chetoni. Acidi Carbossilici.
  • Programma in Breve: Proprietà dei polimeri commerciali più diffusi (Polistirene, polietilene (High, medium, low Density), polivinilcloruro, policarbonato, PET, Nylon). Formulazione dei materiali plastici per usi commerciali : Classificazione, criteri generali per la scelta degli additivi,...
  • Si veda programma allegato
  • Design sperimentale, analisi statistica e regressione dei dati (test statistici e intervalli di confidenza; analisi della varianza; sperimentazione fattoriale; analisi di regressione) Sistemi dinamici (definizioni e proprietà fondamentali, sviluppo di modelli dinamici a principi primi,...
  • INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE OPERAZIONI UNITARIE E AI FENOMENI DI TRASPORTO - Classificazione delle operazioni Unitarie. Fenomeni di trasporto di materia, calore e quantità di moto. Trasporto molecolare. Trasporto turbolento. Trasferimento tra fasi. OPERAZIONI UNITARIE BASATE SU PROPRIETA’...
  • Richiami di termodinamica per processi idrometallurgici, diagrammi di speciazione; aspetti cinetici (cinetica chimica, biologica, per reazioni eterogenee non catalitiche, elettrochimica; elettrocristallizzazione); pirometallurgia, trattamenti meccanici; idrometallurgia; urban mining; case study:...
  • Elastomeri Considerazioni generali; struttura chimica; elastomeri termoplastici; teoria termodinamica classica e termodinamica statistica dell’elastomero. Proprietà meccaniche Proprietà meccaniche di solidi elastici:cenni sul tensore di stress ed il tensore di strain; la legge di Hooke...
  • Materia; elementi e composti; formule chimiche; la mole. Nomenclatura chimica. Struttura dell'atomo: orbitali atomici, configurazione elettronica. Sistema periodico degli elementi: proprietà chimiche nei gruppi e nei periodi. Il legame chimico: legame ionico, legame covalente e legame...
  • Principi generali della catalisi eterogenea. Adsorbimento, desorbimento. Eterogeneità superficiale. Meccanismi di reazione (Langmuir-Hinshelwood e Eley-Rideal). Passi elementari di una reazione catalitica. Centri attivi e Rate Determining Step. Esempi di reazioni catalizzate. Decomposizione acido...
  • CFU: 9 crediti di cui 7 di lezioni frontali (56 ore), 1 di esercitazioni numeriche (12 ore) e 1 di esercitazioni di laboratorio (12 ore) per complessive 80 ore. Termodinamica dei processi irreversibili e dei fenomeni di trasporto Equazioni per sistemi di non equilibrio; relazioni...
  • Per il programma del corso, scaricare il documento allegato qui di seguito:
  • Definizioni e classificazioni di Macromolecole. Tipi di macromolecole. Classificazione in funzione delle proprietà meccaniche. Esempi di tipi di materiali polimerici. Caratteristiche configurazionali di catene polimeriche. Caratteristiche conformazionali di catene polimeriche. Esempi di...
  • Il programma è nel link sottostante.
  • .
  • PRINCIPI DI SINTESI ORGANICA Definizione di sintesi. Obiettivi e motivazioni di una sintesi. Tipi di sintesi: sintesi totali e sintesi formali, sintesi lineari e convergenti, semisintesi. Lo sviluppo storico della sintesi ed esempi di sintesi storiche. La sintesi organica moderna. Strategia...
  • Architettura delle cellule procariotiche ed eucaristiche. Proteine. Mioglobina ed emoglobina. Anticorpi. Lipidi e membrane biologiche. Enzimi. Metodologie biochimiche. Aspetti generali del Metabolismo. Metabolismo dei carboidrati. Complesso multienzimatico della piruvato deidrogenasi. Ciclo dell’...
  • Il corso si inquadra nei processi formativi in ambito industriale e applicativo specifici del Corso di Laurea. Il corso intende ampliare le conoscenze proprie della Chimica Fisica e dell’Elettrochimica, con particolare riguardo alle problematiche energetiche e agli aspetti di gestione delle risorse...
  • Il corso è strutturato in modo da fornire allo studente della laurea magistrale informazioni approfondite su alcune tecniche sperimentali impiegate per caratterizzazione dei materiali polimerici. Tramite l’analisi dei risultati acquisiti si metteranno in evidenza le correlazioni tra le proprietà...
  • CHIMICA FISICA I Stati e proprietà dei sistemi. Quantità intensive ed estensive. Funzioni di stato e stato termodinamico. Processi reversibili ed irreversibili. Lavoro. Calore. Primo Principio della Termodinamica. Entropia. Secondo principio della termodinamica. Temperatura termodinamica....
  • Proprietà magnetiche dei nuclei, protoni, neutroni, elettroni. Trattazione classica della precessione di Larmor. Condizioni di risonanza. Interazioni dei nuclei con l'intorno. Equazioni fenomelogiche di Bloch. Trattazione quantistica semplice Parametri spettrali NMR: chemical shift,...
  • Chimica generale ed inorganica con laboratorio (II modulo) Introduzione alla chimica. Il metodo scientifico. Classificazione della materia. Proprietà fisiche e chimiche delle sostanze. Cenni sui metodi di calcolo: notazione esponenziale; notazione logaritmica; cifre significative; precisione e...
  • Scarica il materiale didattico facendo click sul link qui sotto.
  • L’industria Chimica e il Processo Chimico: l’industria Chimica. Principali problematiche dell’industria Chimica moderna. Il processo Chimico. Il Brevetto e il Know-How. Analisi di un Processo Chimico: Stechiometria Industriale. Velocità del Processo Chimico. Fenomeni di trasporto di materia e loro...

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma