Costruzione di un diffrattometro a raggi X (E.D.X.D.) a quattro rivelatori

Linea di ricerca
L'attività di ricerca e costruzione di tale diffrattometro a raggi X è iniziata nel 2013 ufficialmente il 6 giugno, presso il Dipartimento di Chimica dell’Università La Sapienza. Il nuovo Diffrattometro E.D.X.D., per lo studio di sistemi disordinati è una novità unica al mondo, e appartiene alla seconda generazione di questo strumento, che garantisce tutte le prestazioni della macchina originaria, ma in un ottavo del tempo. In particolare, dalle 48 ore necessarie per una misura di struttura si scende vertiginosamente a un massimo di 6 ore, con un risparmio di tempo, ma anche di energia.
Staff
Responsabile: