Chimica inorganica

  • Gustavo Portalone
    La combinazione della XRD da cristallo singolo e da polveri, dell'AFM, di calcoli ab initio e di dinamica molecolare e di misure termodinamiche nel riconoscimento molecolare di basi canoniche ed epigenetiche del DNA/RNA, assemblate in aggregati 2D e 3D attraverso interazioni competitive legame idrogeno/legame alogeno, consente lo studio accurato e la progettazione innovativa di sistemi molecolari di fondamentale importanza in una vasta e variegata gamma di settori scientifici, come la medicina, la biochimica e la bioingegneria dei nanosistemi, e una ricaduta sociale notevole (nanomedicina).
  • Maria Pia Donzello
    Elisa Viola, Fabiola Sciscione, Giuliano Moretti, Mauro Giustini
    Progettazione, sintesi, caratterizzazione chimico-fisica generale, e studio delle proprietà fotofisiche e fotochimiche di nuove classi di macrocicli porfirazinici, mono e multimetallici, aventi innovative caratteristiche strutturali che conferiscono potenzialità per applicazioni in settori confinanti con l’area biochimico/biomedica. Per alcune delle classi di macrocicli porfirazinici è stata provata la loro attività come fotosensibilizzatori nella terapia fotodinamica (PDT) e come potenziali agenti anticancro ad azione multimodale.
  • Robertino Zanoni
    Andrea Giacomo Marrani, Marco Carboni, Simone Morpurgo
    Studi sulla reattività di superfici ben caratterizzate verso specie molecolari e redox, legate covalentemente o supramolecolarmente, e caratterizzate mediante tecniche di laboratorio e spettroscopie di fotoemissione eccitate da radiazione di sincrotrone. OBIETTIVI: Controllare il successo nello sviluppo di proprietà specifiche dei materiali attraverso il trattamento di superficie e la funzionalizzazione. ATTIVITÀ: Misurare la composizione e la struttura elettronica dei solidi tramite XPS, UPS, fotoemissione da sincrotrone. Studi di microscopia/nanoscopia via AFM, STM, spettromicroscopia.
  • Delia Gazzoli
    Giuliano Moretti, Ida Pettiti, Daniela Pietrogiacomi
    Preparazione, caratterizzazione di bulk e di superficie e attività catalitica di sistemi con specifiche proprietà strutturali e morfologiche: ossidi nano- e meso-strutturati (ZrO2, Al2O3, SiO2, TiO2), metalli dispersi (Rh, Ni, Cu) su ossidi, zeoliti (MOR, MFI) e zeotipi [Ti-Si-O]-MFI (titanio-silicalite-1), |H|[Fe-Si-O]-MFI (Fe-silicalite), [Si-O]-MFI (silicalite-1) contenenti ioni di metalli di transizione (Co, Ni, Fe, Cu, Mn). Reazioni di interesse: ottenimento di H2 e syngas (combustione parziale di metano e “dry” reforming di CO2), abbattimento di inquinanti atmosferici (NOx e N2O).
  • Mauro Giustini
    Luciano Galantini
    Studio delle proprietà fotochimiche della proteina integrale di membrana Centro di Reazione (RC) purificata dal batterio Rhodobacter sphaeroides e ricostituita in diversi sistemi biomimetici (liposomi, microemulsioni), in matrici zuccherine e polimeriche. Lo scopo della ricerca è quello di acquisire conoscenze sulla energetica dei processi fotoindotti, sul ruolo della dinamica conformazionale della proteina sulle proprietà fotochimiche del RC e sull'impiego del RC nel campo della sensoristica.
  • Ilaria Fratoddi
    Laura Fontana, Cleofe Palocci, Laura Chronopoulou, Antonella Cartoni, Paolo Papa
    Sintesi e caratterizzazione di nuovi materiali: i.e. nanoparticelle metalliche (Au, Ag, Pt) funzionalizzate con leganti organici, organometallici o con polimeri funzionali, complessi organometallici e materiali polimerici nanostrutturati sia organici che organometallici. La loro caratterizzazione spettroscopica e morfologica è stata volta alla definizione strutturale sia del bulk che della superficie. Tali materiali vengono studiati per applicazioni che vanno dall'optoelettronica, alla fotonica, sensoristica, biotecnologie, immobilizzazione di farmaci.