Giuliano Moretti

professore associato
Biografia
Giuliano Moretti si è laureato in Chimica nel 1980 presso l'Università di Roma "La Sapienza" con una tesi svolta nel campo della catalisi eterogenea sotto la guida del Prof. Alessandro Cimino. Ha lavorato nei laboratori di ricerca dell'ENI e del CNR interessandosi di Chimica-Fisica delle Superfici. Ha passato periodi di studio e ricerca presso la Northwestern University - Catalysis Center (Evanston, USA, 1987-1988), l'Università di Washington - Department of Chemistry (Seattle, USA, 1990) e l'Università di Oxford - Inorganic Chemistry Laboratory (Oxford, UK, 1991). La sua attività scientifica, documentata da pubblicazioni su importanti riviste internazionali, riguarda la Catalisi Eterogenea, la Chimica delle Superfici, la Fotocatalisi Eterogenea, la Storia della Chimica e sue relazioni con l’Epistemologia e la Didattica. Giuliano Moretti ha ricevuto per due volte il Premio Federchimica "Per un futuro intelligente", nel 1992 per il libro “I Materiali Inorganici” scritto in collaborazione con il Prof. Piero Porta, e nel 1998 per i suoi contributi alla ricerca nel campo dell’abbattimento di ossidi di azoto (NOx) con catalizzatori a base di zeoliti e zeotipi.
Ricerca
Area: 
Chimica Inorganica
Zeoliti, zeotipi ed ossidi mesostrutturati per applicazioni catalitiche. L’obiettivo della ricerca è la sintesi e caratterizzazione di sistemi di ossidi con framework microporoso e mesoporoso: zeoliti, zeotipi e ossidi mesostrutturati. Alta area superficiale e la presenza di un sistema ordinato di canali e cavità interconnessi sono le principali caratteristiche di questi materiali. Questi solidi vengono esaminati come nuovi catalizzatori per le reazioni di abbattimento di N2O and NOx , e per la mineralizzazione fotocatalizzata di inquinanti organici in acque reflue. I materiali attualmente in studio contengono ioni di metalli di transizione (tmi ) in posizione framework ed extraframework: a) zeoliti e zeotipi microporosi contenenti framework tmi [Ti-Si-O]-MFI (titanium silicalite-1, TS-1), H[Fe-Si-O]-MFI, H[Si-Al-O]-MFI, [Si-O]-MFI (silicalite-1, S-1); b) zeoliti contenenti extraframework tmi Cu[Si-Al-O]-MFI, Fe[Si-Al-O]-MFI; c) silico-alluminati mesoporosi contenenti framework tmi [Ti]-MCM-41; d) silico-alluminati mesoporosi contenenti extraframework tmi Ti-MCM-41; e) Ossido di titanio mesoporoso TiO2 (anatasio).
Didattica
Ricevimento studenti: 
Tutti i giorni della settimana su appuntamento fissato via e-mail