Elena Zanni

titolare di assegno di ricerca
Biografia
Nel maggio 2007 ha conseguito la laurea specialistica in Biotecnologie Genomiche (110/110 e lode) presso l’Università degli studi di Roma ‘La Sapienza’, svolgendo la tesi sperimentale presso dip. Biologia Cellulare e dello Sviluppo dal titolo “Comunicazione tra l’Apparato di Secrezione e il Mitocondrio mediata da Calcio”. Nel gennaio 2008 è risultata vincitrice di una borsa semestrale della FILAS-Regione Lazio. Da luglio 2008 a febbraio 2009 è stata titolare di una borsa di studio del CSG; dal marzo 2009 ad ottobre 2009 è stata borsista della fondazione Pasteur-Cenci Bolognetti presso il dip. di Biologia Cellulare e dello Sviluppo. Dal novembre 2009 a ottobre 2012 è stata studente del corso di dottorato in Biologia Cellulare e dello Sviluppo (XXV ciclo), presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. A febbraio 2013 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Biologia Cellulare e dello Sviluppo discutendo la tesi dal titolo "Exploring defective Golgi N-glycosylation: interplay between cell stress response and calcium signaling in Kluyveromyces lactis". Nel maggio 2013 è risultata vincitrice della borsa di studio annuale post-dottorato “Teresa Ariaudo” dell’istituto Pasteur-Fondazione Cenci Bolognetti. Da febbraio 2015 è assegnista di ricerca presso Univ. di Roma “La Sapienza”.
Ricerca
• studio dei meccanismi di risposta cellulare indotta da stress nel lievito Kluyveromyces lactis • sviluppo di ceppi ingegnerizzati di lievito per la produzione di proteine eterologhe o per il bioadsorbimento di terre rare come il lantanio. • analisi di attività battericida di molecole bioattive su isolati clinici di batteri patogeni come Pseudomonas aeruginosa • utilizzo del nematode Caenorhabditis elegans come modello di infezione per batteri e lieviti patogeni. • studio della tossicità di nanomateriali, a base di carbonio o a base di ossido di zinco su diversi sistemi biologici come nematodi e su microrganismi quali batteri e lieviti.