Cristian Camuto

dottorando in Scienze chimiche (Scienze chimiche)
Biografia
Cristian Camuto nato a Messina il 02/01/1991, ha conseguito la Laurea in Chimica con votazione di 110 presso l’Università degli Studi di Messina il 24/10/ 2013 con una tesi dal titolo “Determinazione dello Ione Ioduro nelle Acque Naturali: Confronto tra due Metodi di Analisi e Validazione del Dato Analitico” svoltasi presso i laboratori dell’ARPA di Reggio Calabria. In data 16/12/2016 ha conseguito la Laurea Magistrale in Chimica Analitica presso l’Università La Sapienza di Roma con votazione di 110 e lode con una tesi dal titolo “Sviluppo e validazione di un metodo a fini antidoping per l'individuazione dei glucocorticoidi nelle urine tramite GC-C-IRMS” svoltasi presso il laboratorio FMSI Antidoping di Roma. Dal 01/04/16 è titolare di una borsa di collaborazione a fini di ricerca dell’Università Cattolica di Roma per lo sviluppo e validazione di metodologie per il drug discovery in matrici biologiche. Dal 20/10/2016 è iscritto al XXXII ciclo del corso di Dottorato in Chimica presso l’Università La Sapienza di Roma, prosegue le sue attività di ricerca nell’ambito del drug discovery e di studi di metabolismo in vitro ed in vivo di nuove sostanze psicoattive presso il laboratorio FMSI Antidoping di Roma con progetti in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università degli studi di Ferrara e l’Istituto di Sanità Pubblica, sezione di Medicina Legale del Policlinico Universitario Gemelli dell’Università Cattolica di Roma.
Ricerca
Area: 
Chimica analitica
Le attività di ricerca del dott. Camuto si focalizzano su: sviluppo di nuove metodologie per l'identificazione, in matrici biologiche, di doping da nuove sostanze non attualmente in lista proibita. Sviluppo di metodi analitici per il drug discovery in matrice urinaria.Studi di metabolismo di fase I e fase II in vitro ed in vivo di nuove sostanze psicoattive ed interazione metaboliche tra classi di designer drug